Tringali dona libri alla biblioteca comunale

Un’iniziativa personale che vuole essere da stimolo alla lettura e alla cultura della comunità. Il presidente del Consiglio comunale di Ragusa, Antonio Tringali, ha acquistato, con fondi personali, i libri presentati all’ultima edizione di “A Tutto Volume”, il festival dei libri che si è recentemente svolto in città, per donarli alla Biblioteca Comunale. Un gesto semplice dedicato alla città in generale e per gli amanti della lettura e i fruitori della biblioteca in particolare. In un momento in cui in Italia i dati sulla lettura dimostrano un divario sempre più netto tra Sud, dove si legge molto poco, e Nord, dove la lettura è più diffusa, e soprattutto in cui, a fronte delle ristrettezze di bilancio in cui versano i Comuni, le biblioteche cittadine hanno difficoltà ad acquistare nuovi testi, una simile iniziativa assume ancora più rilievo.

“In qualità non solo di presidente del civico consesso, ma soprattutto di cittadino, ho voluto fare qualcosa per la mia città. Ho così deciso di acquistare questi testi che solo qualche settimana fa sono stati i protagonisti a Ragusa all’interno del festival “A Tutto Volume” per donarli alla Biblioteca Comunale in modo da dare ai tanti fruitori la possibilità di leggerli gratuitamente e ampliare così il catalogo a disposizione dei lettori ragusani. La mia speranza è che magari, di fronte a titoli così recenti e di così fama, più giovani in primis, ma anche adulti si avvicinino alla lettura che, lo sappiamo, genera cultura e quindi benessere collettivo”. L’iniziativa ha subito trovato l’appoggio della Fondazione degli Archi che organizza “A tutto volume”: “Al bagaglio immateriale di conoscenza - ha commentato Alessandro Di Salvo, direttore del festival e portavoce della Fondazione - che ogni anno gli ospiti di “A Tutto Volume” tramettono al pubblico, finalmente possiamo aggiungere qualcosa di materiale che rimarrà a memoria di quello che accade di così importante in ogni edizione. L’iniziativa sarà anche utile per chi si è perso gli incontri o chi avrà la semplice curiosità di voler approfondire temi di autori così prestigiosi. Da tanti anni si diceva di consegnare i libri del festival alla biblioteca ma non è mai accaduto. Quest'anno, grazie a questa donazione personale e volontaria del presidente del Consiglio comunale, si è raggiunto questo obiettivo.” Il Comune di Ragusa è stato quest’anno protagonista attivo di “A Tutto Volume” perché oltre a sostenere il festival, ha ospitato nell’aula consiliare la presentazione del libro “Le streghe di Lenzavacche”, inserito nella sezione ExtraVolume del Festival, scritto dal magistrato Simona Lo Iacono, finalista al premio Strega.