Pozzallo, truffa su internet: arrestato 46enne

I carabinieri della Stazione di Pozzallo, ieri pomeriggio, hanno tratto in arresto, in esecuzione di un’ordinanza di carcerazione emessa dalla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Ancona, il 46enne A.S., pozzallese, già noto alle forze di polizia.
L’uomo, infatti, è ritenuto responsabile del reato di truffa poiché, nel giugno 2009, aveva messo in vendita su internet alcuni biglietti per un concerto e, dopo aver ricevuto il pagamento da parte di una persona interessata, non ha mai provveduto ad inviarli e consegnarli all’acquirente.
A seguito della querela presentata dalla parte offesa, quindi, l’uomo è stato condannato per il reato di truffa e la Procura della Repubblica presso il Tribunale di Ancona ha emesso l’ordinanza di carcerazione secondo la quale il truffatore dovrà espiare la pena di 10 mesi di reclusione nonché la multa di 300 euro.
Al termine delle formalità di rito, dunque, i militari dell’Arma hanno tradotto l’uomo presso la Casa Circondariale di Ragusa come previsto dal citato provvedimento.