Sicilia, Crocetta "Bocciata vendita azioni dell'aeroporto di Catania"

“La verità trionfa sempre ed il tempo è galantuomo. La scelta del silenzio, portando fatti, è spesso l'unico modo per condurre un'azione amministrativa corretta”.  A parlare è il presidente della Regione siciliana, Rosario Crocetta.“I rappresentanti della Regione Asi – Irsap, Camere di Commercio, i commissari dei comuni, hanno bocciato il tentativo di vendere le azioni dell'aeroporto di Catania ai privati, senza procedere come è più giusto e trasparente, ad una asta pubblica per la gestione dello scalo. Qualcuno aveva voluto ipotizzare che la Regione non procedesse addirittura all'insediamento degli organi di rappresentanza delle Camere di Commercio e all'accorpamento delle stesse, per favorire un'”OPA” sull'aeroporto".

"I fatti – aggiunge il presidente Crocetta - smentiscono coloro che non capiscono che l'azione di moralizzazione e trasparenza avviata da questo governo, ha pochi precedenti in Sicilia e forse anche nel Paese. Sulla legalità, sulla trasparenza, sulla lotta alla mafia, non facciamo sconti a nessuno. Per questo abbiamo revocato decine
di appalti e stiamo controllando ogni settore della pubblica amministrazione, con risultati ogni giorno importanti. Dopo un punto di chiarezza e persino di onore su questa battaglia, adesso è possibile – dato che si sono concluse le verifiche necessarie sulle quote di rappresentanza delle categorie – unificare le Camere di commercio e legittimamente avviare la costituzione degli organi. In tanti dovrebbero chiedere scusa, non lo faranno. Si sa che l'umiltà non è di questo mondo. In ogni caso, io – conclude Crocetta - continuo a servire la
Sicilia difendendo gli interessi dei siciliani e dei catanesi, con orgoglio”.