Sassari, ordinanza acqua ancora in vigore

Rimane ancora valida l'ordinanza del sindaco di Sassari Nicola Sanna, firmata due giorni fa, con cui ha vietato praticamente in tutta la città l'uso diretto dell'acqua, risultata non potabile in base ai controlli effettuati dalle autorità competenti. Sebbene ieri Abbanoa si sia affrettata ad intervenire sul sistema di potabilizzazione e abbia compiuto delle controanalisi che avrebbero confermato il rientro nei parametri di tutti i valori, Sanna sembra intenzionato ad attendere che il ritorno alla normalità venga certificato anche dalla Asl.

Sabato il Comune di Sassari aveva denunciato la società che gestisce i servizi idrici in Sardegna per interruzione di pubblico servizio, intimandole con una seconda ordinanza "di dislocare autobotti nei quartieri in cui è previsto il divieto di utilizzo dell'acqua perché non potabile, a tutela dell'incolumità e della salute pubblica", e prescrivendole "di provvedere con immediatezza".