Mercurio sta abbracciando il Sole

E' iniziato alle ore 13,12 l'abbraccio di Mercurio con il Sole. L'evento più atteso dell'anno, visibile in Italia, si concluderà stasera alle ore 20, dopo un passaggio nel centro del disco solare che avverrà oggi intorno alle 16.30. Il transito di Mercurio avviene con una frequenza di 13-14 eventi ogni secolo, molto piu' spesso quindi rispetto a quello di Venere, che si verifica con coppie di transiti a distanza di 8 anni, separate tra loro da oltre cento anni. Questo accade perchè l'orbita di Mercurio è più stretta e compie un'intera rivoluzione attorno al Sole in un tempo inferiore rispetto a Venere. Tuttavia, non sempre un transito è visibile dal nostro punto di osservazione, un po' come accade per un'eclissi di Sole, infatti l'ultimo transito di Mercurio visibile dall'Italia risale al 7 maggio del 2003, mentre l'ultimo in assoluto è avvenuto nel novembre del 2006. In passato i transiti di Mercurio e Venere furono sfruttati dagli astronomi per confermare la teoria copernicana riguardante la struttura del sistema solare, e per stimare con precisione la distanza media della Terra dal Sole. Il primo transito di Mercurio fu previsto da Keplero, sulla base di accurati calcoli astronomici, e osservato il 7 novembre 1631 da Pierre Gassendi, scienziato e filosofo del Seicento.