Ragusa, inaugurato il polo unico del lavoro

C’era anche l’assessore regionale al Lavoro, Gianluca Micciché, all’inaugurazione del polo unico del lavoro di Ragusa, primo centro polivalente siciliano in cui viene unificato il Cpi e l’Ispettorato del lavoro. A fare gli onori di casa, oltre al direttore della nuova realtà, Gianni Vindigni, l’onorevole Orazio Ragusa il quale ha più volte invitato l’assessore regionale a realizzare questo nuovo percorso che si annuncia estremamente innovativo allo scopo di fornire risposte sempre più importanti in un campo, quello del mercato del lavoro, su cui non bisogna assolutamente transigere ma rispetto al quale è indispensabile ottenere riscontri immediati. “Per l’occasione – aggiunge l’onorevole Ragusa – assieme all’assessore Miccichè, abbiamo incontrato gli operatori della formazione esperti in politiche del lavoro (gli ex sportellisti) che da mesi vivono in una fastidiosa situazione di precarietà. Assieme a loro abbiamo verificato quali i percorsi da intraprendere per fare in modo che queste unità possano essere utilizzate a supporto dei Centri per l’impiego del nuovo polo inaugurato in queste ultime ore. Il nostro obiettivo è fare in modo che queste persone, com’è giusto che sia, possano tornare al più presto a godere della dignità lavorativa”. Tra gli altri rappresentanti delle istituzioni, erano presenti anche il prefetto di Ragusa, Maria Carmela Librizzi, e il questore, Giuseppe Gammino. C’era anche il segretario provinciale dell’Udc, il partito dell’assessore Micciché e dell’onorevole Ragusa, Pinuccio Lavima.