Ragusa, espulsi due cittadini tunisini

La Polizia di Stato, ieri, ha provveduto a richiedere al Prefetto di Ragusa di procedere all’espulsione con accompagnamento alla frontiera di due cittadini tunisini, di 22 e 26 anni, arrestati per rissa dal personale del Commissariato di Polizia di Comiso la sera di sabato 9 aprile.
I due, irregolari sul territorio nazionale, sono stati accompagnati presso il CIE di Brindisi per essere successivamente rimpatriati.
Si rappresenta, infine, come dall’inizio del 2016, si è già provveduto ad allontanare dal territorio nazionale 49 extracomunitari di varie nazionalità tra espulsioni con accompagnamento alla frontiera e ordine di lasciare il territorio nazionale entro 7 giorni.