Ragusa, Bonafede al teatro Donnafugata

Un’irresistibile e spumeggiante Rossana Bonafede sul palco del Teatro Donnafugata ha chiuso tra gli applausi la stagione teatrale 2016. “L’amore è ..Salvo?”, è il titolo dello spettacolo che con un gioco di parole, ha portato l’attrice catanese ad affrontare, con differenti sensibilità e registri interpretativi, il tema della sopraffazione femminile. Il testo di Lorena Salerno ha trovato la tenacia e a volte la verve comica della Bonafede che con maestria ha giocato anche col pubblico non dimenticando di infondere alla pièce la sottile ironia che domina, come un leit-motiv, l’intera interpretazione. Una riflessione al femminile ma anche al maschile visto che lui.. ”Salvo”, alla fine si “salva” sempre e nonostante tutto. La stagione non poteva che concludersi con un altro sold out e nell’entusiasmo generale. Applausi a scena aperta sia per Rossana Bonafede che per le sorelle Vicky e Costanza Diquattro, direttrici artistiche della stagione Teatro Donnafugata a cui ha lavorato come consulente artistico l’attore e regista Carlo Ferreri, oltre al prezioso coordinamento di Clorinda Arezzo. Un successo a 360 gradi. Nonostante quest’anno la stagione sia stata di grande sintesi, il ritardato inizio si è divenuto una mossa vincente. Ne è convinto l’attore Carlo Ferreri, consulente artistico della stagione Teatro Donnafugata: “Nonostante il ritardo, abbiamo guadagnato in qualità e in fidelizzazione di pubblico; questo grazie anche alla grande direzione delle sorelle Diquattro e al supporto della new entry Clorinda Arezzo che si è dimostrata preziosa per il coordinamento capillare di tutti gli eventi”. E anche le direttrici artistiche Vicky e Costanza Diquattro hanno mostrato grande soddisfazione per il successo di questa stagione teatrale che ha alternato proposte raffinate ad altre “più popolari” coniugando e mettendo d’accordo i gusti del pubblico ragusano. E’ stata una stagione riuscitissima in tutti gli eventi, un riscontro di consensi fuori dalle aspettative. Il discorso di creare una stagione legata ad un filo conduttore, quest’anno dedicato alle donne, ha avuto grande successo. Sold out per tutte le manifestazioni. E Le ragioni sono molteplici: “Oltre al momento teatrale essenziale, in cui anche la musica con lo spettacolo popolare ha avuto un peso di rilievo – commentano Vicky e Costanza Diquattro - il momento conviviale insieme agli attori e le mostre allestite nel foyer hanno contribuito sicuramente a diffondere l’idea della cultura che ruota attorno agli eventi ed il pubblico ha apprezzato gratificando le nostre proposte”. L’organizzazione nel ringraziare il pubblico che ha omaggiato questa stagione, ha già dato appuntamento al Teatro Donnafugata per l’anno prossimo con le nuove proposte teatrali e musicali sempre di grande successo e di rilievo nel panorama artistico nazionale.