Genova, autocertificazione per esenzioni

UUn ligure su tre ogni anno riceve dalla propria Asl una richiesta di rimborso ticket per non averlo pagato, molto spesso in buona fede con un esborso medio pro capite di 237 euro, circa il triplo dell'ammontare del ticket che avrebbe dovuto versare. Una situazione che genera comprensibilmente preoccupazioni nei cittadini e spesso anche difficoltà nel pagamento. Il vicepresidente della Regione Sonia Viale ha spiegato che per evitare il ripetersi di questi casi è stato deciso di mettere a riparo tutti i cittadini che hanno diritto all'esenzione ticket per reddito dando la possibilità di autocertificazione dal 1° aprile e interrompere il regime di proroga. Viale spiega così lo scopo del provvedimento per presentare l'autocertificazione necessaria ad ottenere l'esenzione. "La scadenza al 31 marzo delle precedenti autocertificazioni è stata disposta a livello ministeriale e la Regione Liguria si è dovuta adeguare, dopo per altro anni di proroghe che hanno causato anche lo spiacevole fenomeno delle 'cartelle ticket'".