E' primavera, in aumento allergie e mal di testa

Allergie e mal di testa. Sono alcuni dei disturbi che arrivano con la primavera. A soffrirne di più sono soprattutto i bambini e lo stress psicofisico, tipico delle mezze stagioni. Per affrontare al meglio tutto questo, arriva il decalogo "Speciale primavera", a cura degli esperti dell'Ospedale Pediatrico Bambino Gesù (allergologo, psicologo e neurologo), con le indicazioni per affrontare meglio questo delicato periodo dell'anno. E' risaputo ormai che la mezza stagione porta con sé intense pollinazioni, un problema per oltre un milione di bambini in tutta Italia - spiegano i medici - giornate più lunghe con sbalzi termici, repentina alternanza tra sole e pioggia e variazioni dei ritmi biologici (sonno/veglia). Questi cambiamenti coincidono con l'aumento della frequenza degli attacchi di cefalea (+15% delle visite tra marzo e giugno), con il picco delle manifestazioni allergiche e anche con maggiore irritabilità e difficoltà di concentrazione".