Spoleto, giovane intossicato da metano

Un 26enne è rimasto intossicato dal metano accidentalmente fuoriuscito dall'impianto di riscaldamento nell'appartamento dove vive a Spoleto. Il giovane è stato subito soccorso dal 118 ed è stato trasportato in un ospedale di Roma per essere sottoposto a un trattamento in camera iperbarica. Le sue condizioni sono considerate piuttosto gravi. A lanciare l'allarme è stato trovato sul letto da un amico che lo stava cercando ma non riceveva risposta. Sul posto sono intervenuti carabinieri e vigili del fuoco. Dai primi accertamenti è emerso che il gas è fuoriuscito probabilmente per un guasto da un termoconvettore utilizzato per il riscaldamento.