Polizia, Pansa ricorda Sanarico

Il capo della polizia, Alessandro Pansa, ha ricordato ieri pomeriggio a Padova l'ispettore Rosario Sanarico, il sub morto durante le ricerche sui fondali del Brenta del corpo di Isabella Noventa. Lo ha definito un uomo generoso, solare e molto allegro. Un uomo che faveva squadra e che ha dedicato tutta la sua vita alla Polizia. "Sanarico - ha detto Pansa - lascia un vuoto nei suoi colleghi del Cnes di La Spezia perche' sicuramente lui era l'anima della squadra, li teneva assieme, cucinava per tutti. E sara' una mancanza enorme per tutta la Polizia di Stato, perche' ha dedicato tutta la sua vita anche alla nostra amministrazione".