Ragusa, attività della Questura

Un tunisino pregiudicato, arrestato lo scorso mese di giugno per detenzione e traffico di sostanze stupefacenti, aveva acquistato un'auto del valore di circa 25 mila euro a nome della moglie con i proventi dello spaccio. Adesso la Polizia di Comiso, dove l'uomo è residente, gliel'ha confiscata. Gli agenti hanno accertato che il valore dell'auto era sproporzionato rispetto al reddito dichiarato dai coniugi.

In questi giorni la Polizia di Stato, in servizio presso l'ufficio misure di prevenzione della Divisione Anticrimine, ha anche disposto un divieto di ritorno nel Comune di Santa Croce Camerina per due anni, per un 37enne romeno, domiciliato a Vittoria con precedenti per reati contro il patrimonio e la persona. Un altro romeno residente a Catania non potrà tornare invece a Modica e frazioni per tre anni, perchè arrestato per furto aggravato in concorso.