Denti eterni? il segreto nelle fauci degli squali

Il segreto di una dentatura eterna potrebbe nascondersi nelle fauci degli squali. Lo dice un gruppo di ricercatori dell'Università di Sheffield, in Gran Bretagna, che hanno individuato il meccanismo responsabile della rigenerazione continua dei denti degli squali, che permette di rimpiazzarli man mano che vengono persi. Secondo lo studio, pubblicato sulla rivista Developmental Biology, il merito è della lamina dentaria, costituita da cellule epiteliali possedute anche dall'uomo, al quale però consentono solo un ricambio, dai denti da latte a quelli permanenti. Troppi zuccheri e una scorretta igiene orale minano il sorriso di milioni di persone in tutto il mondo. Gli squali a differenza degli uomini possono avere contemporaneamente fino a tremila denti sviluppati su più file. Inoltre nel corso della vita arrivano a perderne oltre 30mila, per rimpiazzarli nel giro di qualche mese. I ricercatori hanno individuato, analizzando gli embrioni di una specie di squalo, un gruppo di geni responsabili della rigenerazione permanente. E la bella notizia sta nel fatto che questi stessi geni sono responsabile dello sviluppo di tutti i denti dei vertebrati, compresi gli esseri umani.