Giornata mondiale epilessia: in Italia 25 mila casi ogni anno

Sono 500 mila gli italiani che soffrono di epilessia e ogni anno si registrano 25 mila nuovi casi. In occasione della Giornata Nazionale per l'Epilessia, l'8 febbraio, la Societa' Italiana di Neurologia (SIN) richiama l'attenzione sulla diagnosi della malattia, ancora sottostimata. Oltre a ricordare le calssiche e conosciute crisi convulsive viene stilato un elenco di altri disturbi legati all'epilessia spesso sottovalutati (crisi parziali): sensazioni visive (crisi visive), sensazioni acustiche (crisi uditive), sensazioni fastidiose allo stomaco simili a un pugno e alla gola, con palpitazione e rossore del volto (crisi vegetative, la cosiddetta "aura epigastrica"), impressioni di "gia' visto" o "gia' vissuto" (crisi dismnesiche), stati di animo di paura improvvisa simili agli attacchi di panico (crisi affettive), forti nausee. L'invito degli specialisti in occasione della giornata dell'apilessia è quello di non sottovalutare i disturbi meno conosciuti per cercare di diagnosticare in anticipo la malattia. Nel mondo, si stima che da 5 a 10 persone su 1.000 siano affette da questa patologia che riguarda soprattutto bambini, adolescenti e over 65. I pazienti che vengono adeguatamente curati possono condurre una vita normale, attiva e produttiva. Le donne, in particolare, non devono rinunciare al desiderio di maternita' perche', se informate e seguite da uno specialista neurologo, possono affrontare con serenita' la gravidanza e concepire figli sani.
La Societa' Italiana di Neurologia persegue con impegno e costanza un'intensa attivita' di ricerca scientifica sulle malattie neurologiche correlate all'epilessia, con l'obiettivo di sviluppare strumenti diagnostici e terapeutici piu' efficaci per la cura di questa patologia. In occasione della Giornata mondiale contro l’epilessia, la fontana della Barcaccia di piazza di Spagna a Roma è stata illuminata di viola per sensibilizzare l’opinione pubblica sulle caratteristiche e le cure della patologia neurologica.