A Ragusa la Giornata per la vita

In occasione della 38esima edizione della “Giornata per la vita”, che ha per tema “La misericordia fa fiorire la vita”, raccogliendo l’invito dell’Episcopato italiano, l’ufficio diocesano per la Pastorale della Salute, assieme alla Pastorale familiare e alla Pastorale per l’Insegnamento della Religione Cattolica della Diocesi di Ragusa, con la collaborazione del Centro aiuto vita di Ragusa, ha organizzato una fiaccolata che si terrà venerdì 5 febbraio a partire dalle 17. Il raduno è previsto dinanzi all’ospedale Civile in piazza Caduti di Nassirya e ci sarà la partecipazione di parrocchie, religiosi e religiose, movimenti, gruppi e associazioni. Il corteo proseguirà per via Leonardo da Vinci, piazza Cappuccini, via Marsala, via Meli (con sosta dinanzi alla chiesa San Vito e preghiera per le vite spezzate), via Vittorio Veneto, santuario del Carmine. Tale iniziativa rappresenta un’occasione importante per promuovere la dignità assoluta dell’uomo, creato a immagine e somiglianza di Dio, e per riscoprire la «particolare importanza che riveste il ruolo dei genitori ai quali è affidato il compito di accompagnare la crescita dei figli, con la testimonianza silenziosa di una fede autenticamente vissuta nel quotidiano». Il direttore dell’ufficio diocesano della Pastorale della salute, don Giorgio Occhipinti, chiarisce ancora meglio il senso dell’iniziativa: “Vogliamo fare esperienza della presenza del Signore, della sua bontà: il fuoco di Cristo non è divoratore né distruttivo, è un fuoco silenzioso, una piccola fiamma di bontà. Il Signore non ci dimentica, il suo modo è umile. Il Signore è presente, dà calore ai cuori, crea carismi di bontà e carità, che illuminano il mondo e sono per noi garanzia della bontà di Dio”. Subito dopo la fiaccolata, alle 18, al Santuario del Carmine ci sarà la celebrazione eucaristica e la benedizione delle famiglie che si prendono cura della vita e in particolare della vita fragile. Nel fine settimana sono in programma altre iniziative. Sabato 6, dalle 15,30 alle 20, al centro commerciale “Le Masserie”, ci saranno stand di informazione e di sensibilizzazione alla vita. Domenica 7 febbraio, il vescovo, mons. Carmelo Cuttitta, visiterà i neonati e incontrerà i genitori. Alle 9 all’ospedale Maria Paternò Arezzo a Ragusa e alle 10,30 all’ospedale Guzzardi a Vittoria. La celebrazione eucaristica per la Giornata della Vita si terrà nei presidi ospedalieri della Diocesi: al “Paternò Arezzo” ci sarà la preghiera per le vite nascenti, all’ospedale Civile alle 10 saranno ricordate le giovani vite spezzate (per gravi malattie o incidenti). Per l’occasione sarà presente il comandante provinciale dell’Arma dei carabinieri, Sigismondo Fragassi, per l’accensione della lampada votiva alla Madonna di Lourdes. Al “Guzzardi” di Vittoria si pregherà per gli anziani e i malati.