Mascalucia, il sindaco con gli studenti dal commissario Lentini

Il sindaco Giovanni Leonardi ha fatto da “trait d’union” tra i gli studenti del liceo Concetto Marchesi e i responsabili dell’ex Provincia, chiedendo un impegno preciso da parte dell’ente. Da otto a dieci il numero di aule che sarà possibile realizzare nel plesso di via Case Nuove, le planimetrie saranno presentate già la prossima settimana. Il sindaco Leonardi ha anche chiesto dettagli sulla tempistica di realizzazione dell’incremento delle aule che è stata fissata per l’inizio del nuovo anno scolastico.
«L’amministrazione non si è mai fermata, il mio rapporto con i responsabili della ex Provincia è stato costante nel tempo, e non nasce dalla protesta. Sono sempre stato vicino alle esigenze dei ragazzi e continuerò a battermi per la crescita della scuola a Mascalucia monitorando la situazione regolarmente. Preferisco gli atti concreti, lavorare piuttosto che sfilare in corteo, la soddisfazione di questi giovani dopo il confronto di ieri è stata per me una grande piacere. Adesso bisogna guardare avanti e seguire con attenzione la programmazione».
Un confronto aperto e costruttivo quello consumato ieri nella sede dell’ex provincia di Catania tra gli studenti del liceo Concetto Marchesi, accompagnati oltre che dal sindaco di Leonardi anche dal professore Attilio Courrier, presidente del consiglio di istituto, con il commissario dott.ssa Maria Costanza Lentini, il capo di gabinetto Santa Caruso e l’ingegnere Salvatore Roberti. Un confronto da cui è emerso un impegno da parte dell’Ente a rispondere alle esigenze esposte dagli studenti sull’ampliamento del numero di aule, dovuto ad un incremento di iscrizioni. La manifestazione di interesse sarà realizzata sul fabbisogno reale del liceo che al momento registra un dato positivo, in controtendenza rispetto agli altri licei del Catanese, con un incremento del numero di iscrizioni.