Obesità, ne soffrono 27 milioni di italiani

Sono oltre 100mila i nuovi obesi in Italia ogni anno e ben 200 mila le persone in sovrappeso per un totale di 27 milioni di obesi o in sovrappeso, poco meno del 60% degli italiani adulti. L'obesità influisce anche sui costi sanitari per circa 9 miliardi di euro tra calo di produttività, assenteismo, mortalità precoce. Lo rivela il documento "Il burden of disease dell'obesità in Italia", realizzato da Italian Barometer Diabetes Observatory (IBDO) Foundation. L'obesità è una vera e propria malattia, è causa di aumentato rischio di diabete, malattie cardiovascolari e di alcune forme di tumore; essere sovrappeso od obesi riduce il benessere psicologico, determina un impatto negativo sulla funzionalità fisica, con diminuzione della capacità di compiere anche le più semplici attività quotidiane, con depressione e cattiva qualità di vita.